Frasi da motociclista

come trasportare una moto senza targa
Trasportare una moto senza targa
7 Giugno 2021
Trentino in Moto
5 Luglio 2021
frasi da motociclista

Le migliori frasi da motociclista, scelte da Motohelp.

 

Aforismi, citazioni, qualche perla per chi ha le due ruote nel sangue. Abbiamo raccolto le nostre migliori frasi da motociclista, da leggere e ricordare.

 

  • Se cerchi il limite intanto devi passarlo.
    (Gilles Villeneuve)
  • Si vive di più andando cinque minuti al massimo su una moto come questa, di quanto non faccia certa gente in una vita intera.
    (Marco Simoncelli)
  • Life is racing. Evertything else is just waiting.
    (Steve Mc Quenn)
  • Aspetto che il panico cresca, quando la paura si tramuta in visioni celestiali…. Inizio a staccare…
    (Kevin Schwantz )
  • Quando voglio andare più veloce non c’è bisogno che spinga. Basta che mi concentri un pò.
    (Jim Clark)
  • In Formula 1 quelli col casco si dividono in due categorie: ci sono i piloti e quelli che semplicemente guidano le macchine da corsa.
    (Gilles Villeneuve)
  • Se punto a vincere oggi? No, voglio arrivare undicesimo.
    (Nelson Piquet)
  • Sono sempre in ritardo, in tante cose mi ci vuole molto più tempo delle persone normali. Compenso la supervelocità con la superlentezza nella vita
    (Valentino Rossi)
  • L’amore per la moto riesce, quasi per magia, a liberare l’energia imprigionata nel cuore degli uomini, e a illuminare i sotterranei dell’anima.
    (Claudio Costa)
  • I rettilinei sono quei tratti noiosi fra una curva e l’altra.
    (Sir Stirling Moss)
  • Il secondo è il primo degli ultimi
    (Enzo Ferrari)
  • La mia posizione preferita? Io davanti e Stoner dietro.
    (Valentino Rossi)
  • Non è baciare il muro che mi preoccupa. E’ farci l’amore che mi spaventa un po’.
    (Michele Alboreto)
  • La velocità non è pericolosa. Più forte vai, prima raggiungi il punto in cui sei finalmente al sicuro.
    (Maurice Trintignant)
  • Datemi qualsiasi cosa a motore e io ve lo porterò a limite.
    (Gilles Villeneuve)
  • No, di correre sono più stufo di prima. ll fatto è che mi secca vedere gli altri vincere al posto mio.
    (Peter Gregg)La vittoria più bella? quella che ancora ha da venire.
    (Enzo Ferrari)
  • Montecarlo ’88, ultima sessione di qualifica. Ero già in pole e continuavo a girare sempre più veloce. Un giro dopo l’altro. Davo mezzo secondo a tutti, poi un secondo… E continuavo ad andare. Improvvisamente realizzai che stavo dando due secondi a chiunque altro, compreso il mio compagno di squadra Prost, e che non stavo più guidando consciamente la mia monoposto. Ero in un’altra dimensione.
    (Ayrton Senna)
  • Penso spesso alla morte, sperando che lei non pensi a me.
    (Patrick Tambay)
  • Così nello spazio di poche ore seppi tutto delle motociclette: che erano meravigliose, che nulla poteva eguagliarle, che avevano voce e odore, che potevano essere domate con grande bravura, ma che potevano anche uccidere, senza colpa, senza cattiveria, senza comprendere, ma era certo che potevano farlo. Che grande, che grandissimo peccato originale che non meritavano di aver ereditato dalla fallibilità umana.
    (Roberto Patrignani)
  • La curva non è una semplice deviazione, è una gioia, un esercizio mentale che ti porta a ragionare passo a passo la manovra corretta, i giusti giri del motore,la marcia perfetta da inserire ed è un esercizio fisico che esprime il gesto che vorremmo fosse efficace e bello da vedere nello stesso tempo.
    (Roberto Patrignani)
  • La moto non è solo un pezzo di ferro, anzi, penso che abbia un’anima perché è una cosa troppo bella per non avere un’anima. La moto è come una bella donna, delle volte è arrabbiata, delle volte ti dà grandi soddisfazioni, ma devi sempre stare attento a non farla arrabbiare.
    (Valentino Rossi)
  • Siate liberi di guardare lontano anche oltre l’orizzonte, liberi di viaggiare veloci o lentissimi, dove vi porta il suono schietto della moto, che annuncia il vostro arrivo come un tuono annuncia il temporale.
    (Roberto Patrignani)
  • Non hanno paura di voi, hanno paura di quello che voi rappresentate per loro: la libertà!
    (Dal film “Easy Rider”)
  • La manopola del gas si muove in entrambe le direzioni.
    (Proverbio inglese)
  • All’inizio della mia prima stagione mi sono fratturato un gamba,il naso ed ho preso un bruto colpo alla schiena. l’idea di mollare tutto mi ha sfiorato per meno di 5 minuti.
    (Marco Melandri)
  • La cosa più bella che può fare un uomo vestito è guidare di traverso.
    (Miki Biasion)
  • Il problema è mantenere una velocità di pensiero che sia superiore alla velocità della macchina.
    (Walter Röhrl)
  • Primo o Ultimo non conta.. L’importante è aver dato il meglio di sè in ogni singolo giro.
    (Marco Simoncelli)
  • Un uomo ottimo sulla carta è un uomo con ottime credenziali che di solito si lascia per uno più sexy, con la moto… e senza conto in banca.
    (Carrie Bradshaw)
  • Se fai le vacanze in motocicletta le cose assumono un aspetto completamente diverso. In macchina sei sempre in un abitacolo; ci sei abituato e non ti rendi conto che tutto quello che vedi da quel finestrino non è che una dose supplementare di TV. Sei un osservatore passivo e il paesaggio ti scorre accanto noiosissimo dentro una cornice. In moto la cornice non c’è più. Hai un contatto completo con ogni cosa. Non sei uno spettatore, sei nella scena, e la sensazione di presenza è travolgente.
    (Robert Maynard Pirsig)
  • In curva piegava così tanto che il problema non erano i moscerini, ma i lombrichi.
    (Stefano Benni)
  • Quando abbiamo scollinato verso sinistra, piegatissimi, in terza piena, a 170 all’ora, dalla mia Honda vedevo solo le marmitte superiori della sua Yamaha. Perché lui era ancora davanti a me, all’ingresso della curva che scavalca la collina. Nel punto in cui non hai più un orizzonte. Ero incollato a lui. Eravamo alla fase finale di un duello iniziato da otto piloti e finito con due. Noi due. Io e Biaggi.
    (Valentino Rossi)
  • Mio padre e mia madre volevano che studiassi, ma io non ho mai pensato, in cuor mio, di fare ciò. Per me esistevano solo le moto e le corse.Non poteva esserci altro. Per questo a chi mi chiede cosa avrei fatto se non avessi corso, rispondo che non lo so: io non vedevo altro al di fuori delle due ruote”.
    (Giacomo Agostini)
  • Al TT non conta sapere dove devi aprire il gas, ma dove devi chiuderlo.
    (Joey Dunlop)
  • Le gare della 250 sono talmente combattute che se ti scappa da starnutire ti passano in 12.
    (Walter Villa)
  • La motocicletta non è altro che questo: un sistema di concetti realizzato in acciaio. In essa non c’è pezzo, non c’è forma che non sia uscita dalla mente di qualcuno.
    (Robert Maynard Pirsig)
  • Il bello è il piazzamento, il risultato. La coppa no, la coppa ti da anche noia, devi pulirla. Il risultato ce l’hai tu, dentro.
    (Marco Lucchinelli)
  • La moto è come una ragazza. Dipende dalla carburazione: grassa, va piano; magra, si spacca.
    (Valentino Rossi)
  • Un pilota di moto lo puoi riconoscere anche al ristorante. È quello che impugna la forchetta con il pollice e l’indice della mano sinistra.
    (Kenny Roberts)
  • Cadere a 200 all’ora è come trovarsi dentro a una gigantesca lavatrice, programma centrifuga.
    (Dave Aldana)
  • Il cuore di un motociclista non si misura in pulsazioni…. ma in numero di giri.
    (Anonimo)
  • A piedi cammino.
    In macchina viaggio.
    In moto sogno.
    (Anonimo)
  • A volte ci vuole un intero serbatoio di benzina prima che tu riesca a riordinare le idee.
    (Anonimo)
  • Le curve sono nate per essere curve… non cercate di raddrizzarle
    (Anonimo)
  • Le cose più belle della vita impennano.
    (Anonimo)
  • Non è vero che non si vive senza una moto, è vero invece che senza una moto non si può dire di aver vissuto
    (Anonimo)
  • Noi motociclisti ci sentiamo in fondo al cuore la vera nobiltà della strada gli ultimi cavalieri erranti discriminati per la loro scelta che va in senso opposto alla omologazione generale , che esalta quella virtù suprema che è l’individualismo.
    (Anonimo)
  • Ho una moto che va così piano che quando vado in giro, i moscerini, invece di spiaccicarsi sugli occhiali, mi tamponano.
    (Anonimo)
  • Alcuni il “Si la voglio” l’hanno detto in chiesa… io dal concessionario.
    (Anonimo)
  • Quando appoggio il cavalletto mi sembra di mettere il sogno in un cassetto.
    (Anonimo)
  • Quando muoio voglio essere CROMATO
    (Anonimo)
  • Soltanto un motociclista riesce a capire perché i cani amano mettere la testa fuori dal finestrino
    (Anonimo)
  • Prima di accendere la moto accendi il tuo cervello… e poi attento a tutti quelli che non l’hanno ancora fatto.
    (Anonimo)